giovani

L’ Azione Cattolica sogna giovani santi…capaci di sognare a occhi aperti, di vivere la propria vita fino in fondo, pronti a decidere e a rischiare, a compiere passi impegnativi e a trascinare dietro di sé chi non trova la forza. Giovani desiderosi e capaci di scoprire e di far crescere il rapporto con Gesù, compiendo con Lui la strada verso la pienezza di una vita illuminata dalla presenza di Dio. (Sentieri di speranza, p. 107)

Equipe

Fanno parte dell’equipe giovani:

  • Pietro Salvador (Madonna dell’Orto – Venezia/S. Antonio – Marghera) – vicepresidente
  • Silvia Trevisan (S. Maria del Carmelo – Mestre) – vicepresidente
  • Irene Scarpa (S. Antonio – Marghera) – consigliere
  • Gaia Valent (S. Barbara – Mestre) – segretaria Msac
  • don Mauro Deppieri – (assistente settore Giovani)

Cooptati:

  • Matteo Andreetta (S. Tiziano – Stretti di Eraclea)
  • Ilaria Marzaro (S. Giorgio – Chirignago)
  • Giacomo Molaro (S. Giorgio – Chirignago)
  • Alice Tiengo (S. Giorgio – Chirignago)
  • Enrico Valerio (S. Pietro Orseolo – Mestre)
  • Giovanni Vecchiato (S. Pietro Ap. – Favaro Veneto)
  • Matteo Vianello (Interparrocchiale Centro Storico – Venezia)

(aggiornato il 26/03/2017)

Documenti

Presentazione Guide Annuali 2016

pdfPresentazione del 3/9/2016

Festa del C’è di più 2015

pdf Locandina C’è di più giovanissimi 08.11.2015

Anno Associativo 2014-2015

pdf Presentazione Tema dell’anno

MSAC

msac  scuola   tutor

Il Movimento Studenti di Azione Cattolica (MSAC) è composto da aderenti all’AC e come tali gestiti in seno all’Associazione. (Atto normativo Cap.3,16)

COSA FA?

1. L’attività del Movimento studenti diocesano è costituita da: i Punti d’Incontro, la Formazione specifica, i Momenti di Primo annuncio e gli Orientamenti culturali.

2. I Punti d’Incontro, occasioni di studio e di dialogo fra studenti, sono costituiti nelle scuole frequentate da giovanissimi aderenti all’Aci che scelgono di impegnarsi nel Msac.

3. La Formazione specifica è il luogo della formazione dei giovanissimi dell’Aci alla promozione e animazione dei Punti d’Incontro; essa è organizzata nella diocesi o nella zona pastorale.

4. I Momenti di Primo annuncio sono le occasioni dell’annuncio missionario rivolto agli studenti, credenti e non credenti.

5. Gli Orientamenti culturali sono i momenti di incontro aperti alla città e al territorio sui temi della scuola, della cultura, della convivenza civile e della dignità della persona. (Regolamento nazionale dell’Azione cattolica Italiana approvato nella seduta del Consiglio nazionale del 20 marzo 2011).

Premessa fondamentale: la proposta del MSAC parte dalla scuola. E’ in questo luogo che i giovani vivono gran parte della loro adolescenza, hanno occasione di confrontarsi con i coetanei, con i professori, di assaporare il gusto dello studio, di fare esperienza di democrazia. In questo luogo, man mano che passa il tempo, gli studenti si trasformano: cambiano aspetto, idee, progetti… in una parola, crescono. Ed è in questo cammino che si inserisce il Movimento Studenti di Azione Cattolica (sigla MSAC).

E’ una proposta che si rivolge a tutti gli studenti  delle superiori senza barriere ideologiche nè politiche nè religiose. Il nostro sogno è di condividere con chiunque la voglia di un impegno comune: quello di costruire da di dentro una scuola a misura di studente. Tutti gli studenti sono possibili protagonisti del Movimento Studenti. (dal sito nazionale pagina MSAC)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi